Giorno: 24 novembre 2015

E’ Guerra: Turchia abbatte Jet Russo. Il Video dei Ribelli turcomanni che sparano sui piloti

Gli sconfinamenti sono frequenti, e dalla guerra fredda fino a oggi  nessuno si è mai permesso di abbattere alcunché. Abbattere un velivolo, anche se sconfina, è un atto di guerra.

Per uno sconfinamento di 20 secondi, i cow-boy turchi mettono le sorti del mondo nelle mani di Putin.

Allahu Akbar! Allahu Akbar! gridano i ribelli finanziati e armati dall’occidente guardando il Jet Russo abbattuto dall’Aviazione Turca, o meglio, dall’Aviazione del Terrorismo.

Allahu Akbar! gridano i ribelli “moderati” filo-americani mentre uccidono selvaggiamente i piloti russi che si erano paracadutati. Islamici invasati che per conto dei servizi segreti occidentali danno una mano per creare stati di tensione ora in Francia, domani chissà dove.

Allahu Akbar! è il grido dei giornalisti che domani titoleranno: “La Russia invade lo spazio aereo Turco” o titoli e articoli che lasciano poco spazio all’interpretazione riversando tutta la colpa su Putin.

(chiedo scusa per i video esterni ma erano gli unici disponibili in rete in questo momento, verranno sostituiti appena disponibili altri senza pubblicità)

Perchè c’è un termine che descrive il rapporto che intercorre tra un estremista salafita che sgozza uomini e donne e bambini e un giornalista occidentale che calunnia chi sta combattendo contro il salafita estremista, e questo termine è: Connivenza, e cioè tacito consenso o tolleranza di azione scorretta o colpevole.

La cronologia dei fatti:

(altro…)

Leggi di più